Neve Appennino: bufera al Rifugio Bruno Pomilio

Neve Appennino: in azione il fronte freddo sulle regioni centro-meridionali; bufera di neve al Rifugio Bruno Pominlio, visibilità scarsissima.

Il fronte freddo in discesa verso sud sta producendo un generale abbassamento delle temperature in gran parte dell’Italia. Rispetto a ieri moltissime regioni hanno già perso qualcosa come 6-7°C e sull’Appennino centrale è persino tornata la neve fino a quote particolarmente basse per questo periodo.

Imbiancate nella notte le cime del Gran Sasso e della Majella, ma la neve si è spinta con estrema facilità anche a quote intorno ai 1400-1500 metri, soprattutto laddove le precipitazioni (sottoforma di rovesci) si sono presentate più consistenti.

Pomi

Mentre scriviamo quest’articolo è in atto una vera e propria bufera sul Rifugio Bruno Pomilio, sulla Majelletta, come ben dimostrato dalle foto allegate a questo articolo (fonte pagina Facebook Rifugio Bruno Pomilio). I fenomeni, in forma diffusa e localizzata, persisteranno anche nelle prossime ore, poi gradualmente tenderanno a cessare entro le ore serali. Domattina farà piuttosto freddo nelle zone vallive appenniniche e in alta quota, quindi consigliamo di corpirsi bene.

Pomi 1

Condividi Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google+ Condividi su Whatsapp

Commenti