Minime della notte: sfiorati i -20°C in Appennino

Nella notte in Appennino sono stati sfiorati i -20°C, la stazione meteorlogica più fredda sembra attualmente essere quella di Marsia

Dopo il peggioramento delle condizioni meteorologiche che nei giorni scorsi ha interessato la nostra Penisola portando anche qualche centimetro di neve sulle nostre montagne, è tornata l’alta pressione e la protagonista assoluta dello scenario delle temperature minime della notte è stata l’inversione termica.

La stessa inversione termica che ha fatto si che le temperature nel corso delle ore notturne della giornata, in particolare sulle solite piane appenniniche, potessero in alcune località sfiore i -20°C .

Sull’Appennino settentrionale questa mattina notiamo dei valori diffusi che oscillano dai -5°C di Campotizzoro ai -7.3°C di Maserno Montese. I valori potete vederli nel dettaglio sulla rete meteorlogica di Emilia Romagna Meteo.

Dalle stazioni meteorologiche di Arezzo meteo è possibile invece notare i -7.1°C della notte della stazione di Campi posta a quota 362 metri sopra il livello del mare, o di Ponte a Poppi con i suoi -6.2°C.

Di tutto rispetto i valori registrati dalla Associazione di AQ Caput Frigoris che in Abruzzo mostra come i valori della notte siano scesi anche diversi gradi sotto agli zero, in alcuni casi anche sfiorando la soglia dei -20°C.

Su tutti da evidenziare il valore Marsia posta a 1410 metri di quota e che ha registrato un valore minimo di -18.7°C.

snapshot (12)

Da segnalare anche i -12.7°C di Campo Felice e i -12.1°C di Rocca di Mezzo. Gelo anche a Passo Godi -10.3°C e a Tagliacozzo dove spicca il valore di -7.5°C.

Nel Lazio si sono messi in evidenza i -9.6°C di Valle del Salto.

In Campania, le stazioni di Campania Live mostrano i -2.7°C di Laceno.

Le stazioni di Meteo In Calabria segnalano i -4.5°C di Camigliatello Silano .

Condividi Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google+ Condividi su Whatsapp

Commenti