Minime del mattino: -16,2°C Marsia, -11,5°C Valle del Salto, -11°C Campo Felice, -9,2°C Rocca di Mezzo

Insiste il gelo sull'Appennino: -16,2°C Marsia, -11,5°C Valle del Salto, -11°C Campo Felice, -11,4°C Altopiano Cinque Miglia, -9,2°C Rocca di Mezzo.

Temperature ancora gelide quelle che si registrano in questi giorni sull’Appennino. Complice la persistenza di un campo anticiclonico che esalta le inversioni termiche notturne, i valori minimi tendono letteralmente a crollare tra la notte e le primissime ore del mattino, spingendosi abbondantemente al di sotto dello zero soprattutto nelle vaste aree pianeggianti di medio-alta quota.

Partendo dall’Appennino settentrionale spiccano i -4,2°C di Sassoguidano e i –4,3°C di Maserno Montese, sull’Appennino Modenese. Sul Monte Falco la temperatura minima del mattino è scesa a -1,3°C, ma qui sta già arrivando un pò di nuvolosità collegata al nuovo, imminente peggioramento del fine settimana.

gran

Scendendo verso il Centro ritroviamo ancora una volta il “cuore” del freddo appenninico; -16,2°C a Marsia, -11,5°C a Valle del Salto (entroterra laziale ad appena 650 metri di altezza), -11,4°C Altopiano delle Cinque Miglia e -11,0°C a Campo Felice (ove oggi aprono gli impianti). A seguire: -9,2°C Rocca di Mezzo, -8,1°C Tagliacozzo, -6,9°C Navelli, -8,2°C L’Aquila Monticchio, -5,7°C Pescasseroli, -5,1°C Ovindoli, -4,5°C Passo Godi.

Per quel che riguarda il Lazio, oltre Valle del Salto, segnaliamo anche i -5,0°C ai Pratoni del Vivaro.

Sull’Appennino meridionale segnaliamo infine i -2,7°C di Laceno, sull’Appennino Campano e a Camigliatello Silano, su quello Calabro.

Condividi Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google+ Condividi su Whatsapp

Commenti