NewsPrevisioni

Meteo, nuova ondata di maltempo dal week end

Dopo la pausa soleggiata delle ultime ore, a partire dal fine settimana si aprirà una nuova fase di maltempo che interesserà tutta l'Italia.

Nuova ondata di maltempo in arrivo

Quella di queste ore potremmo con una certa tranquillità considerarla come una sorta di quiete dopo la tempesta, in considerazione dell’intensa ondata di maltempo che ha colpito l’Italia appena due giorni fa. Abbiamo potuto sperimentare un cambiamento radicale nelle condizioni del tempo nell’arco di pochissime ore, con le piogge, l’aria fredda e i temporali che ci hanno improvvisamente e repentinamente fatto piombare addirittura nel pieno della stagione invernale. E’ nevicato sulle Alpi (ma qui non è un fatto insolito a fine Settembre), anche l’Appennino ha avuto la sua piccola dose di neve, e poi il brusco crollo termico, con clima freddo e temperature di diversi gradi al di sotto della media climatica.

LA QUIETE DOPO LA TEMPESTA

L’intensa perturbazione che ha attraverso il nostro Paese nei giorni scorsi si è ormai definitivamente allontanata verso la vicina Penisola balcanica, portando gli ultimi strascichi d’instabilità, ieri, sulle estreme regioni meridionali. Sull’Italia, ma più in generale su buona parte del bacino centro-occidentale del Mediterraneo, è tornato a rafforzarsi un campo anticiclonico che giustifica il ritorno di ampi spazi soleggiati su gran parte dello Stivale. Anche le temperature stanno risentendo di questi rasserenamenti, tant’è che son tornate a portarsi prossime o leggermente superiori ai 20°C, pur mantenendosi in linea con le medie stagionali.

maltempo
Via vai di perturbazioni atlantiche fin sul Mediterraneo. Si inizierà da sabato

NUOVA ONDATA DI MALTEMPO

Ma questa pausa non durerà ancora a lungo; un’attivissima depressione islandese, sfruttando il fianco orientale dell’alta pressione delle Azzorre ben salda in pieno Atlantico, continuerà ad inviare sistemi perturbati piuttosto intensi verso l’Europa centro-occidentale; anche l’Italia risentirà di questa configurazione, nella più classica delle dinamiche che vede le perturbazioni atlantiche dirigersi dalle alte latitudini fin verso il bacino del Mar Mediterraneo. La nuova ondata di maltempo si farà sentire soprattutto a partire dalla giornata di sabato, quando forti piogge, rovesci e temporali si affacceranno con forte intensità soprattutto al Centro Nord e sulla Sardegna. Il peggioramento verrà anticipato da un forte pre-frontale caldo sulle estreme regioni meridionali, che vedranno le temperature letteralmente schizzare verso l’alto proprio tra venerdì e sabato. In questa fase moltissime località dell’estremo Meridione torneranno a sperimentare temperature anche superiori ai +30/+32°C.

maltempo
Ecco le piogge previste per sabato sull’Italia. Forti al Nord e sulle regioni tirreniche. Fonte Lamma Toscana

PIOGGE SI, MA CON CLIMA PIU’ MITE

La nuova fase di maltempo persisterà per alcuni giorni, spingendosi probabilmente fino a metà della prossima settimana. Saranno frequenti le piogge e i rovesci soprattutto sulle regioni del versante tirrenico, in quanto maggiormente esposte alle circolazione umida occidentale. Situazione questa molto importante anche dal punto di vista delle temperature che, a differenza dei giorni scorsi, si manterranno si basse, ma senza raggiungere i valori freddi del passato week end. Piogge si dunque, ma con clima generalmente mite e ventilazione dai quadranti occidentali.