NewsPrevisioni

Meteo: neve in arrivo Appennino, accumuli modesti

Nuova fase di maltempo in arrivo e abbondanti nevicate previste sull'Appennino centro-meridionale

Sulla nostra Penisola è in atto un nuovo peggioramento delle condizioni meteorologiche, che questa volta di stampo invernale dovrebbe consentire a quasi tutte le stazioni sciistiche del centro-sud Italia di poter aprire entro Natale.

Una nuova perturbazione, veloce, carica di precipitazioni interesserà dalle prime ore del mattino diverse regioni. Toscana, Lazio, Campania e Calabria vedranno inizialmente delle nevicate fin sui 1400 metri di quota, in lieve rialzo nel corso della giornata a causa di un richiamo di venti umidi occidentali.

Lievemente differente il discorso per l’Appennino Tosco-Emiliano dove la quota neve risulterà lievemente inferiore, con i fiocchi di neve che localmente potranno raggiungere i 1200 metri.

Sarà invece neve abbondante oltre i 1700 metri di quota, nello specifico, sulle aree occidentali appenniniche. Sui rilievi di Lazio, Abruzzo, Campania e Calabria, in quota non sono esclusi accumuli fino a 40/50 cm di neve fresca.

In serata le temperature saranno nuovamente in calo con probabili gelate fino a quote prossime al piano.

Attenzione alla ventilazione molto sostenuta dai quadranti occidentali, con le raffiche di vento che nei settori esposti potrebbero raggiungere anche i 100 Km/H.