Marsica: scoperta una rara pianta tipica delle steppe dell’Est Europa

E' stata scoperta nel territorio della Marsica una rara pianta tipica delle steppe dell'Europa orientale. Si tratta dell'Astragalo Nano.

Scoperta affascinante nel territorio della Marsica; si tratta di una nuova specie di pianta da aggiungere alla già ricchissima flora dell’Appennino. Stiamo parlando dell’Astragalo Nano (Astragalus Exscapus), una pianta tipica delle steppe dell’Europa orientale e fino ad ora conosciuta solo sulle Alpi! E’ stata scoperta poco fuori dei confini del Parco Nazionale di Abruzzo, Lazio e Molise nel comune di Ortona dei Marsi. L’Astragalo (che è una pianta bellissima) è una grossa erba perenne facente parte della famiglia delle leguminose; è caratterizzata dalla presenza di radici legnose e grandi fiori gialli e come detto, ad ora, era conosciuta solo sulle Alpi, ove peraltro è anche piuttosto rara da incontrare.E’ presumibile possa trattarsi di un “relitto” delle epoche glaciali.

pianta 2

E’ stata rinvenuta dai botanici del Dipartimento di Scienze Agrarie e Forestali dell’Università della Tuscia (Viterbo), che studiano ormai da tempo quelle che sono le caratteristiche ecologiche dei pascoli del PNALM. Finora ne sono stati ritrovati solo poche centinaia di esemplari, tutti per lo più localizzati in un’area ristretta presso il Monte Tricella, a circa 1 km fuori dai confini del Parco. Questo importante ritrovamento conferma altresì l’importanza del territorio della Valle del Giovenco e dei suoi monti per quel che concerne l’aspetto relativo alla biodiversità.

pianta 1

Condividi Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google+ Condividi su Whatsapp

Commenti