Una meraviglia nel Parco Nazionale dei Sibillini: le Lame Rosse

Le Lame Rosse una meraviglia dei Monti Sibillini

Le Lame Rosse sono delle gole di una bellezza inaudita, scavate dagli eventi meteorologici e climatici nel corso degli anni. Acqua, vento, neve e pioggia nel corso dei secoli hanno scavato scavato dando via a dei veri e propri torrioni, guglie di roccia rossa ed accumuli di ghiaia alti decine di metri.

asse

Dei pinnacoli che sembrano ergersi a protezione di una paesaggio che sfocia nel fosso della Regina, quando nei giorni di pioggia, viene a formarsi una cascata alta più di 100 metri che prende il nome di Salto della Regina.

Uno scenario ed un paesaggio creato totalmente dalla natura ed i suoi eventi. Le Lame Rosse offrono uno spettacolo che difficilmente lascia i visitatori indifferenti.

Si tratta di uno dei luoghi più conosciuti ed affascinanti dei Monti Sibillini.

L’itinerario, percorso di andata e di ritorno sullo stesso sentiero, è lungo 7 Km e il dislivello è di 200 metri, adatto alla maggior parte delle persone. Il tempo di percorrenza di andata e ritorno è di circa 3 ore.

Condividi Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google+ Condividi su Whatsapp

Commenti