News

L’Appennino batte i denti: -1,3°C sulla Marsia, 0,2°C a Campo Felice, +1,3°C a Rocca di Mezzo, +3°C a Valle del Salto

L'Appennino batte i denti: che freddo stamane! -1,3°C sulla Marsia, 0,2°C a Campo Felice, +3°C a Valle del Salto. Un clima dal sapore invernale.

L’ingresso delle correnti fresche settentrionali ha prodotto i suoi effetti; dopo la fase di intensa instabilità che nelle ultime ore ha riguardato soprattutto le estreme regioni meridionali, ora sono soprattutto le temperature a far parlare di se, dopo aver raggiunto nei giorni scorsi valori estremamente elevati. Tra stanotte e stamane si è raggiunto l’apice di questa rinfrescata e già a partire da oggi i valori torneranno progressivamente ad aumentare, un pò ovunque. Intanto però le minime notturne hanno fatto registrare picchi assolutamente notevoli per questo periodo, tant’è che svariate località di medio-alta quota hanno persino toccato punte inferiori allo zero! Ebbene si, avete capito bene: alcune zone sono scese al di sotto dello zero.

Un esempio? La Marsia, che con i suoi -1,3°C detiene il record giornaliero di temperatura minima, immediatamente seguita da Campo Felice, con 0,2°C. Particolarmente significativi anche i +3,0°C di Valle del Salto, per quel che concerne il Lazio, ma spiccano anche i +1,3°C di Rocca di Mezzo, i +4,3°C di Passo Godi, i +5,1°C di Pescasseroli, i +5,9°C di Tagliacozzo, i +6,8°C di Ovindoli e i +6,6°C di Santo Stefano di Sessanio (fonte dati Caput Frigoris). Per quel che riguarda l’Appennino meridionale segnaliamo invece i +7,9°C di Camigliatello Silano e i +8,5°C del Monte Curcio (fonte MeteoinCalabria). Nel corso delle prossime ore, anche grazie alla maggior insolazione e alla graduale cessazione dei venti settentrionali, le temperature aumenteranno in maniera sensibile, riportandosi nuovamente al di sopra (seppur di poco) della media stagionale.

gran