L’amatriciana candidata a patrimonio dell’UNESCO

L'amatriciana sarà canditata a patrimonio dell'UNESCO. A rivelarlo il ministro Martina durante l'inaugurazione del Polo della Ristorazione di Amatrice.

Era già nell’aria da un pò di tempo, ma ora la conferma ufficiale arriva direttamente dal ministro delle politiche agricole Martina: “Ieri era importante essere ad Amatrice, per dire innanzitutto grazie ai tanti cittadini che hanno contribuito e per continuare a dare una mano a costruire passo dopo passo il futuro di queste comunità e di queste terre straordinarie. Abbiamo completato tutti quelli che sono i pagamenti degli aiuti diretti straordinari aggiuntivi per oltre 3800 agricoltori e allevatori delle terre colpite, per un impegno totale di 28 milioni di euro“.

Poi, proseguendo nel suo discorso, ecco l’importantissimo annuncio: “Nel contempo stiamo seguendo il progetto del riconoscimento dell’amatriciana come specialità tradizionale garantita (Stg) e oggi possiamo anche informare che la nostra intenzione è quella di candidare la tradizione amatriciana a patrimonio UNESCO nell’ambito degli obiettivi del 2018, anno che come governo abbiamo voluto dedicare al cibo italiano”.

amatriciana

Condividi Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google+ Condividi su Whatsapp

Commenti