News

Lago di Pilato, succede ancora: turista immortalata con i piedi immersi nell’acqua

Esattamente come accaduto lo scorso anno, una turista viene immortalata con i piedi a mollo nelle acque del Lago di Pilato, totalmente ignara dei divieti!

Ci siamo, ci siamo ancora!

A questo punto ci domandiamo davvero se la gente lo fa apposta oppure no, perché un pizzico di dubbio ci sta veramente venendo. Lo scorso anno successe che alcuni turisti, anche per via del caldo di quei giorni, decisero di farsi il bagno nelle fredde acque del Lago di Pilato per cercare un pò di refrigerio. Se si conoscesse anche un minimo la zona (e non è difficile, perché non solo ci sono le segnaletiche, ma è una situazione che viene praticamente ogni giorno evidenziata anche sul web), si saprebbe che c’è il divieto più assoluto di balneazione nelle acque di questo meraviglioso lago.

La turista immortalata con i piedi immersi nelle acque del Lago di Pilato. Fonte cronachepicene.it

E non scendessero dalle nuvole coloro che si giustificherebbero dicendo: “Eh ma noi non lo sapevamo, non c’è nessun divieto a mostrarlo”. Cari signori/signore, attenzione a quello che dite, perché il Lago di Pilato non solo è molto conosciuto praticamente in tutto il mondo, ma è talmente importante che tutte le attenzioni dei residenti e non si concentrano tutte in questo specchio d’acqua, specialmente durante i primi mesi della stagione estiva, nell’esatto momento in cui si sciolgono i ghiacci presenti nella zona. Perché fare il bagno in queste acque può risultare molto pericoloso per la sopravvivenza di un mollusco molto raro e unico nel suo genere qual è il Chirocefalo del Marchesoni, una specie delicata che soffrirebbe tantissimo simili incompetenze.

“Fortunatamente” (per così dire, anche se non si dovrebbe nemmeno pensare una cosa del genere) la turista immortalata in questa foto ha solo immerso i piedi nelle acque del Pilato, andando comunque contro il regolamento del Parco. La foto, ovviamente, è stata subito girata agli enti competenti che ora prenderanno i giusti provvedimenti del caso. Rammentiamo ancora una volta che questo specchio d’acqua bisogna preservarlo, conservarlo e goderselo così per come è, se avete voglia di un ben bagno fresco per combattere la calura scegliete il mare o altri laghi in cui la balneazione è regolarmente consentita.

Il rispetto della natura prima di tutto!