News

La vetta del Semprevisa si chiamerà “Cima Nardi”

La vetta del Monte Semprevisa, sull'Appennino laziale, verrà intitolata a Daniele Nardi, l'alpinista morto sil Nanga Parbat. Si chiamerà "Cima Nardi".

La cima del Monte Semprevisa, sull’Appennino laziale, verrà intitolata in onore di Daniele Nardi, l’alpinista di Sezze scomparso sul Nanga Parbat, in Pakistan. Sarà quindi chiamata “Cima Nardi”, ove Daniele era solito giungere dopo aver percorso il sentiero (anch’esso chiamasto “Sentiero Nardi”) ove era solito allenarsi.

L’iniziativa è organizzata da Go Trek per la giornata di domenica 31 marzo, ove si percorrerà quello che è stato ribattezzato “Sentiero Nardi”; il raduno è previsto per le ore 8.30, con partenza da Bassiano, per Le Cornette, Fonte Sant’Angelo, Campo Rosello, Schiazzo Paolone ed arrivare in vetta al Semprevisa che verrà appunto rinominata “Cima Nardi”. Alle 14, secondo quanto stabilito dal programma, verrà svelata dai familiari e dalle autorità una roccia scolpita in memoria dell’alpinista. È stata, altresì, avviata una raccolta fondi per la famiglia Nardi.