News

Passo della Portella: quando nel 1569 una valanga causò la morte di 18 persone

Nel 1569 grazie nel diario di Francesco De Marchi è riportato un incidente, a causa di una valanga che travolse 18 persone

La catena del Gran Sasso d’Italia è famosa per le sue meraviglie naturalistiche, ma anche per il fatto che il tempo è in grado di mutare molto velocemente e causare situazioni di potenziale pericolo.

Non a caso, sulla Catena del Gran Sasso, si verificano spesso degli incidenti dovuti soprattutto al veloce cambiamento del tempo, che riesce a cogliere alla sprovvista gli escursionisti, anche quelli più esperti.

E’ del 1569 il primo incidente riportato dalle cronache e in particolare dall’ingegnere Francesco De Marchi, che oltretutto fu il primo a compiere la scalata della cima più elevata della catena appenninica.

Una valanga si staccò dal Passo della Portella e travolse 18 persone. Quella – sempre da quanto si apprende dalle cronache – fu un’annata dalle precipitazioni eccezionali.

Un’immagine storica del Passo della Portella