News

Gran Sasso: altri tre morti in poche ore

Gran Sasso a quota sette morti in meno di un mese, ieri altre tre vittime

Sette morti in meno di un mese. E’ questo il bilancio delle vittime sul Gran Sasso.

Ieri altre tre persone hanno perso la vita, due giovani escursionisti sono precipitati in parete mentre una donna è stata travolta da una valanga.  La cordata di alpinisti è precipitata diverse centinaia di metri a causa di un incidente.

Purtroppo questo genere di situazione di pericolosità viene esasperata dalle condizioni, attualmente, anomale di questo inverno che vede la presenza di poca neve dura e ghiacciata con placche a vento. Sono condizioni che purtroppo non permettono di svolgere una attività alpinistica in sicurezza.

Il corpo dell’escursionista è stato, invece,  ritrovato a quota 2500 metri. Nella notte tra il 26 e 27 ha partecipato alle operazioni di ricerca anche un elicottero dell’aeronautica Militare partito da Pratica di Mare e attrezzato per lavorare in notturna.

Il corpo è stato poi recuperato dagli uomini del CNSAS Abruzzo.