News

Gelo intenso a Piano Aremogna, termometro fino a -24°C

Gelo in Appennino, Piano Aremogna scende a -24°C

Si appresta ad esaurirsi la rapida, seppur intensa ondata di freddo che ha investito il Centro Sud Italia negli ultimissimi giorni dell’anno.

E’ arrivata la neve sulle colline delle regioni centro-meridionali fin sotto i 300-400 metri, con occasionali spruzzate di neve anche a quote inferiori soprattutto tra Calabria, Puglia e Basilicata, sicuramente le aree maggiormente interessate dalle precipitazioni.

Roccaraso duranta un’intensa bufera di neve lo scorso Inverno

Per quel che riguarda il freddo, questo si è fatto sentire con una certa intensità soprattutto stamane, all’alba, quando il termometro si è spinto di diversi gradi al di sotto dello zero soprattutto nelle ampie e vaste distese pianeggianti dell’Appennino centrale, in particolare in Abruzzo, ove la presenza di neve e di un cielo sereno ha permesso ai valori di spingersi, in taluni casi, fin sui -15/-16°C.

Gelo intenso anche e soprattutto a Roccaraso-Piano Aremogna, ove le suddette condizioni meteo-climatiche hanno permesso alla temperatura minima di spingersi fin sui -24°C (fonte AQ Caput Frigoris), valore che inoltre attesta la località come la più fredda di tutto l’Appennino.