GalleryNews

Due camosci di differente età giocano alla lotta, le FOTO

La lotta tra due camosci di differente età

Incredibile davvero gli spunti che offre la natura. Avviene tutto nel Parco Nazionale di Abruzzo, Lazio e Molise, quando Angelina Iannarelli, Fotografa naturalista, fotografa due Camosci di differente età che si fronteggiano per gioco in una lotta.

Si, per gioco, in quanto, come è possibile apprezzare dalle immagini uno dei due è un cucciolo, mentre l’altro camoscio è giovane.
Il piccolo ha mostrato più volte il suo atteggiamento provocatorio verso l’altro, che ha preso colto la palla al balzo per instaurare la lotta.

Una lotta che però è avvenuta con cura, infatti come riferito dalla stessa fotografa il camoscio più grande di età appoggiava con cura la sua testa su quella del piccolo.

“E’ la prima volta che assisto ad un gioco, sotto forma di lotta, tra camosci appenninici di differente età. Di solito ho visto questi giochi tra cuccioli o tra giovani. In questo caso c’è un cucciolo di circa due mesi e un giovane di poco più di un anno.
Le foto sono di qualche giorno fa. In alta quota c’era tantissimo vento e il branco di camosci erano lontanissimo, al riparo dal vento sotto la cima. Sulle rupi ho visto in tutto 4 camosci.
Ho trovato strano vedere questo cucciolo accompagnato al giovane, forse un fratello o un cugino, anzichè alla mamma. Non ho visto nessuna femmina adulta con loro. Erano soli, ogni tanto apparivano, sempre davanti il giovane e dietro il cucciolo. Poi tornavano dietro le rupi in luoghi inaccessibili.
Due volte li ho visti giocare alla lotta, una volta da lontano. L’iniziativa la prendeva il giovane abbassando la testa e sfidando il piccolo.
Dopo essersi fronteggiati a testa bassa si scontravano facendo molta atenzione a posionare la testa lateralmente, in modo da non ferirsi. In entrambi i casi il giovane ha sollevato con la testa il cucciolo, facendogli fare un salto.”