News

Dispersi Velino, Prefetto dell’Aquila: le ricerche continueranno senza sosta

Dispersi Velino: al termine della riunione, il Prefetto dell’Aquila ha inteso confermare la propria personale vicinanza ai familiari dei quattro escursionisti

Dispersi Velino: il prefetto dell’Aquila decide di continuare le ricerche.

Dispersi Velino
Dispersi Velino: riunione in prefettura

Si è svolta oggi pomeriggio in Prefettura a L’Aquila la riunione in presenza, con tutti i Corpi coinvolti nelle ricerche, per decidere se e come proseguire le ricerche dei quattro sfortunati escursionisti dispersi. 
Si è valutato anche un nuovo impiego del sonar Recco a bordo dell’elicottero dei Carabinieri Forestali che, per le sue caratteristiche tecniche, risulta infatti particolarmente indicato per l’utilizzo del sonar, utilizzato per ravvisare la presenza di metalli anche a profondità importanti.

Al termine della riunione, il Prefetto dell’Aquila, la Dottoressa Cinzia Torraco alla presemza dei sindaci di Avezzano, Magliano de’ Marsi e Massa d’Albe, del direttore dell’Agenzia Regionale di Protezione Civile, del Vicario della Questura, dei Comandanti provinciali dei Carabinieri, della Guardia di Finanza e dei Vigili del Fuoco, del Comandante del Comando Militare Esercito Abruzzo con il Comandante del 9° Reggimento Alpini e dei vertici regionali del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico, ha inteso confermare la propria personale vicinanza ai familiari delle persone disperse ed a tutte le comunità di cui i sindaci presenti hanno rappresentato il forte coinvolgimento emotivo nella dolorosa vicenda, evidenziando altresì l’altissimo valore tecnico, organizzativo e umano messo in campo da tutte le forze coinvolte, coordinate e dirette dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, cui compete la diretta competenza delle operazioni in corso di svolgimento.

La volontà espressa da tutti i partecipanti è risultata essere quella di proseguire le ricerche dei dispersi, nelle modalità tecniche e organizzative che saranno valutate e decise dagli organi responsabili.

Tra l’altro, domani, si lavorerà per l’arrivo di un altro battipista, dopo il primo tentativo fallito sabato. Il presidente degli impianti sciistici di Ovindoli-monte Magnola, Giancarlo Bartolotti, ha confermato tale ipotesi: “C’è la possibilità di ritentare ma, soprattutto, ci tengo a portare avanti questa operazione personalmente. Stiamo provvedendo a rendere disponibile nell’immediato un nuovo battipista, sperando che questa volta si possa portare a termine questo delicato intervento“.

Dispersi Velino
Dispersi Velino: nuovo tentativo per il battipista

Questa volta il mezzo potrebbe essere trasportato su strada. Non si tratta di un intervento semplice, ma si sta valutando come procedere in maniera sollecita e scrupolosa.