NewsPrevisioniPrevisioni settimanali

Coriaceo anticiclone sull’Italia: tempo stabile almeno fino a giovedì 21 febbraio

Si apre un periodo di tempo maggiormente stabile e prevalentemento soleggiato sulle nostre regioni. Incognita freddo nel corso del prossimo fine settimana.

Un robusto anticiclone condiziona il tempo sulla nostra Penisola: si è aperto così un periodo di tempo maggiormente stabile e prevalentemente soleggiato sulle nostre regioni almeno fino alla giornata di giovedì 21 febbraio.

In tali condizioni, però, non tutto oro ciò che luccica poichè in primis c’è da considerare anche il rovescio della medaglia… Anticiclone, infatti, non è sempre sinonimo di bel tempo, specialmente durante i mesi cosiddetti più freddi. L’incremento barico, difatti, assicura una maggiore stabilizzazione atmosferica ma, a causa del fenomeno dell’inversione termica (dovuto ai cieli pressappoco sereni) e della conseguente stagnazione dell’umidità nei bassi strati, saranno sempre più frequenti foschie e banchi di nebbia, specie di notte e di primo mattino lungo le pianure e le vallate Centro-Settentrionali. Inoltre la persistenza di una figura di alta pressione permette l’accumulo di sostanze inquinanti nei bassi strati dell’atmosfera.

Seppur contornati da più che discreti margini di incertezza, i principali modelli probabilistici intravedono un possibile cambiamento delle condizioni meteorologiche in concomitanza del prossimo fine settimana quando l’anticiclone potrebbe effettuare una temporanea pulsazione verso la Scandinavia favorendo lungo il suo bordo orientale la discesa di aria fredda dai vicini Balcani e lambire le nostre regioni Adriatiche.

Incertezza ben intuibile dalla mappa relativa ai valori di deviazione standard, ossia di quanto la mappa deterministica ufficiale si discosti dalla media. Valori di deviazione standard bassi (colori freddi) esprimono un’alta attendibilità, viceversa valori di deviazione standard alti (colori caldi) esprimono una bassa attendibilità e quindi perplessità. Per il momento è bene fermarsi qui, in attesa di opportuni e necessari aggiornamenti.