News

Cagnolino precipita in un ghiaione, salvato dal Soccorso Alpino!

Gli uomini del Soccorso Alpino e Speleologico Toscano hanno salvato un cagnolino precipitato in un ghiaione. Un'operazione insolita, ma un gran cuore!

Non sono storie che siamo abituati a raccontare tutti i giorni, ma quando accadono ci sentiamo in dovere di commentarle e metterle in evidenza, affinché raggiungano il cuore di tutti e ci facciano capire come i piccoli gesti, a volte, valgano molto, molto di più anche di 1000 parole.

Siamo sulle Alpi Apuane, in provincia di Lucca, più precisamente alle pendici del Monte Freddone (1150 metri circa). Un uomo con il suo cagnolino meticcio si avventurano nei boschi quando all’improvviso il povero animale precipita in un ghiaione, ferendosi.

Il padrone, non sapendo cosaa fare. ha immediatamente chiamato i soccorsi; così, una squadra del Soccorso Alpino e Speleologico Toscano – CNAS ha raggiunto l’escursionista e ha proceduto a trasportare il cagnolino fino al primo tratto di tratto di strada raggiungibile dalle macchine. Un salvataggio davvero straordinario!

Vi riportiamo le dichiariazioni:

Un cane meticcio di media taglia, che si trovava in compagnia del proprio padrone, è scivolato su un ghiaione nei pressi di Campanice in Toscana, alle pendici del monte Freddone, riportando la frattura della zampa anteriore ed altri traumi. Il padrone, vedendolo sofferente e non sapendo come intervenire, ha chiamato i soccorsi. Una squadra del Soccorso Alpino e Speleologico Toscano – CNSAS ha raggiunto l’escursionista e ha proceduto a trasportare il cane fino al primo tratto di strada raggiungibile dalle macchine. Un intervento insolito, al di fuori delle nostre normali attività… Ma quando serve: non ci tiriamo mai indietro!

Complimenti, ragazzi!