News

Il bagno del cervo nelle gelide acque del Lago di Barrea

Abruzzo terra meravigliosa, dove la natura dà ogni volta spettacolo; come imbattersi in un cervo che fa il bagno nelle gelide acque del Lago di Barrea.

Un cervo fa il bagno nelle gelide acque del Lago di Barrea

Spettacolo vero dall’Abruzzo: un giovane cervo fa il bagno nelle acque gelide del Lago di Barrea, nel Parco Nazionale di Lazio, Abruzzo e Molise. Il fortunato incontro, ripreso dal solito Pietro Santucci, è un vero e proprio elogio alla natura; una natura incontaminata in grado sempre di mostrarci il il suo vero volto, quello della spontaneità e della bellezza. Ancora una volta non possiamo far altro che ammirare uno spettacolo che in queste aree si ripete costantemente, ogni giorno, specie chi la natura decide di viverla così per come è piuttosto che distruggerla…

cervo

Il video del cervo che fa il bagno nel Lago di Barrea sta letteralmente facendo il giro del web; sono davvero immagini bellissime, che catturano uno dei momenti della natura selvaggia dell’Appennino. C’è da dire che il giovane cervo ha davvero del coraggio da vendere, bagnandosi in questo modo con una temperatura dell’acqua di circa -2°C, seppur è risaputo ormai da tutti (probabilmente anche dagli animali) che l’acqua fredda fa bene al corpo e mantiene giovani.

Nel video possiamo notare poi come l’animale si rotoli anche nel fango; è un comportamento tipico dei cervi durante l’intero arco della stagione e può essere collegato a svariati aspetti. Il fango è infatti il nemico numero uno dei parassiti; attaccandosi sul corpo del cervo, infatti, “cattura” e appiccica su di se anche gli esserini esterni che poi, una volta che il fango si secca, si staccano dal corpo dell’animali insieme proprio al fango essiccato. In Estate invece i cervi provano un gran sollievo nel rotolarsi sulle pozze di fango che poco alla volta si formano vicino alle sponde dei fiumi o dei laghi appenninici.