News

Ancora una volta imbrattata la targa di Daniele Nardi

Un altro episodio di vandalismo sulla cima del Semprevisa: le nuove indicazioni sentieristiche (già deturpate lo scorso giugno) sono state imbrattate da ignoti sia all’inzio del percorso che alla fine. A denunciare l’accaduto il Cai sezione di Latina che oggi ha pubblicato le immagini dei cartelli, sui quali è stato applicato uno spray nero. Un accanimento incomprensibile nei confronti dell’alpinista morto nel corso di un’escursione ai limiti delle possibilità umane. Lo stesso CAI di Latina ricorda come ancora ad oggi nonostante gli accaduti, non siano presenti alcune misure di controllo dei sentieri escursionistici, concludendo il post su Facebook così “Purtoppo la montagna è accessibile a tutti.”