News

Alba gelida in Appennino: Piano Aremogna scende a -20°C, Piani di Pezza -14,6°C

In attesa che arrivi il vero Inverno, sull'Appennino insiste il gelo da inversione: Piano Aremogna scende fino a -20°C, Piani di Pezza si ferma a -14,6°C

In attesa che l’Inverno faccia finalmente la voce grossa, sull’Appennino persite il gelo da inversione termica. Per via dell’alta pressione, infatti, le temperature notturne tendono ad abbassarsi in maniera sensibile soprattutto nella vaste aree pianeggianti d’alta quota dell’Appennino centrale, l’area che con questo tipo di configurazioni risente dell’inversione termica maggiore.

Anche stamane le temperature hanno fatto registrare valori estremamente bassi, prossimi ai -10°C in moltissime località; a Piano Aremogna aspetta lo “scettro” di località più gelida all’alba di oggi, con la temperatura che ha toccato i -20,2°C. Segue Piani di Pezza con -14,6°C, l’Altopiano delle Cinque Miglia con -13,8°C e Campo Felice con -13,3°C.

Uno scatto mattutino del Gran Sasso

Altri valori, anch’essi particolarmente freddi misurati dalle stazioni di AQ Caput Frigoris: Rocca di Mezzo -10,2°C, Navelli -9,3°C, Pescasseroli e L’Aquila -9°C, Passo Godi -7,6°C, Taqliacozzo -8,2°C, Villetta Barrea -7,8°C.