News

Monte Serra: 109 unità via terra, 6 canadair e “Nuvola Rossa” impegnati nelle operazioni di spegnimento. Oltre 600 ettari bruciati

Monte Serra: operazioni di spegnimento in corso, oltre 600 ettari di bosco in fiamme

Un vero e proprio disastro ambientale quello che si sta andando a concretizzare sul Monte Serra. Il monte Serra è la vetta più alta della piccola catena montuosa subappenninica dei Monti Pisani che si estendono per una ventina di chilometri a nordest di Pisa ed a sudovest di Lucca.

Un incendio di natura dolosa è ormai stato innescato diverse ore fa, esaltato dal soffio dei venti di Grecale, ha devastato più di 600 ettari di bosco.
Un vero e proprio colpo assestato per bene da parte dei piromani che non hanno permesso ai mezzi aerei, a causa dei forti venti, di poter operare sin dalle prime ore dell’incendio.

Sono in atto le operazioni di spegnimento con 109 uomini impegnati a terra, 6 Canadair e 1 Skycrane “Nuvola Rossa”. Skycrane che operò lo scorso anno anche nel disastroso incendio del Morrone.

Circa 700 persone sono state fatte evacuare. Nelle prossime ore i mezzi aerei a causa del calare della luce dovranno rientrare alla base per riprendere le operazioni di spegnimenti già dalle prime ore del mattino di domani.

Gli uomini di terra saranno costretti ad un’altra nottata di inferno nel cercare di contenere le fiamme, e un disastro ambientale ormai più che avviato.