Gallery

Appennino, risveglio sotto la neve dal Cimone alla Sila

Sfoglia la Gallery

L'aria fredda giunta nelle ultime ore sull'Italia ha riportato neve localmente anche copiosa su tutta la dorsale appenninica, dal Cimone fin giù alla Sila.

Stamane è tornato a splendere il sole sull’Appennino centro-meridionale, seppur insistono delle diffuse nevicate sparse, fino a quote di medio-alta collina, soprattutto sulla Calabria, tra Sila e Aspromonte.

La perturbazione giunta ieri, i cui effetti si sono progressivamente esauriti nel corso della tarda serata di ieri, ha avuto il merito di riportare nevicate sulla dorsale appenninica centro-settentrionale fino a quote basse o molto basse, mediamente comprese tra 200-500 metri. E’ nevicato alle porte di Roma, sui Castelli Romani, ma in generale una bella imbiancata ha riguardato tutto l’Appennino laziale, a partire dai 500-600 metri.

In linea di massima è stato un peggioramento proficuo in termini di nevicate, dal Cimone alla Sila è infatti un vero e proprio pienone di neve, ove più o meno. In attesa che la nuova perturbazione in arrivo porti ulteriori nevicate (stavolta però solo in quota) godiamoci questa meravigliosa carrellate di immagini live dalle webcam appenniniche.